Gli homecoming, i balli delle scuole americane ed i figli che crescono

homecoming-9th-parentsLe mamme degli adolescenti americani e le mamme degli adolescenti italiani e stranieri che vivono in questo periodo negli USA, sono tutte accomunate da una cosa.

In questo periodo nelle scuole americane di celebra l’Homecoming e  per molte e` la prima volte che ci si rende conto che il proprio figlio o figlia sta crescendo.

Oggi FB mi ha accolta con una foto di 6 anni fa in cui mia figlia che allora frequentava il primo anno delle superiori, stava avendo il suo primo homecoming ed i ricordi, misti alla nostalgia ed anche un po’ di invidia per chi i figli li ha ancora a casa, mi hanno riempito il cuore. Cosi` ho deciso di scrivere questo post.

Ma partiamo dall’inizio.

Il ballo di Homecoming  rappresenta il culmine di una settimana di festeggiamenti nelle scuole americane, che si chiama Spirit week, in cui ogni giorno ci si veste in maniera diversa e pazza e che finisce con la prima partita in casa ( da questo il nome Homecoming-ritorno a casa) della squadra di football americano della scuola il venerdi` sera in cui vengono anche incoronati il re e la regina del ballo e la loro corte.

Il re e la regina vengono scelti dagli studenti della scuola per votazione e non sono quasi mai la piu` bella o il piu` bello della scuola, come invece ci vogliono fare credere i film americani, ma sono i piu` amati e benvoluti perche` si danno piu` da fare o hanno bisogno di una spinta di autostima, o almeno cosi` e` nella scuola dove andava mia figlia.

Ogni anno viene scelto un tema per il ballo e vengono fatte le immancabili Tshirt che tutti comprano ( e che poi rimangono negli anni nei cassetti, ma che sono un bel ricordo). Mia figlia ne aveva disegnata una o due durante i suoi anni alla scuola superiore e com’era orgogliosa di essere stata prescelta!

Ci sono comitati di genitori e studenti che organizzano il tutto, dall’avere un Dj per la serata, alle attivita` ( il foto booth e` quasi immancabile ai balli ) , ma la parte piu` bella, specialmente per le ragazze, per i ragazzi secondo me e` solo una grande ..rottura, specialmente se hanno invitato una ragazza che li obbliga ad avere la camicia di un certo colore e la cravatta che stia bene con il vestito della fanciulla…., e` tutto quello che precede il ballo.

All’homecoming le ragazze cominciano a pensarci il mese prima…diciamo appena entrano il primo giorno a scuola ,  la scelta del vestito e`  al primo posto della lista ed e`un tour de force per tutti.

Alla fine della scuola superiore ci si trovera` con 4  vestiti corti per homecoming piu` due vestiti lunghi ( Prom e Senior Ball per noi) = 6 vestiti da sera messi una volta sola. Io non ne ho avuti in egual numero in tutta la vita…

Spendere si puo` e tanto e gli orrori che si trovano nei negozi sono innumerevoli… trovare un abito decente senza  buttare via troppi soldi, non e` facile. Bisogna partire presto e possibilmente evitare i “soliti” negozi perche` la cosa peggiore che puo` capitare ad un’adolescente e` quello di vedere indossare il TUO vestito ad un’altra ragazza.

Ricevere un invito da un ragazzo e` importante, ma non essenziale, ma se un ragazzo invita….allora ci sono ulteriori passaggi.

Visto che l’abito viene protetto come un segreto di stato, il primo passo e` fare capire al malcapitato di che colore e` senza farlo vedere, in modo che il poveretto possa indossare una camicia, una cravatta e soprattutto possa comprare un corsage adatto e che non faccia a pugni con il colore dell’abito.

Questo dalla parte di vista di madre di ragazza, ma ho visto la mia amica, mamma di maschio girare disperata mostrando la foto di un particolare dell’abito della ragazza che il figlio aveva invitato, di un impossibile arancio, domandandosi dove cavolo avrebbe trovato una cravatta che ci stesse bene insieme….

296016_1912853316128_53943151_n
uno dei corsage, notare il blu perfetto con il vestito….

Il ragazzo indossera` quello che si chiama boutonniere che andrebbe infilato nell’asola della giacca, ma 1) e` troppo grosso per l’asola 2) specialmente quando sono giovani non usano la giacca e dove si attacca?.1380335_10200127015493226_410732465_n

Questi accessori vanno ordinati con alcuni giorni di anticipo, costano un mucchio rispetto a quello che sono…

 

Ed arriva il giorno del ballo.

Le amiche si ritrovano insieme per prepararsi al mattino e le attivita` tra acconciatura,trucco e vestirsi prendono tutto il giorno

564919_3381179303360_837680143_n

Casa mia e` sempre stata la casa scelta per preparativi e foto.

Il primo anno , quando erano ancora piccoli per andarsene in giro da soli con le macchine , visto che non avevano ancora la patente, avevamo anche fatto qui la cena pre Homecoming e la casa era stata invasa da ragazzi e genitori.

39543_1348126518311_3031458_n

E in quel momento, quando li vedi vestiti da grandi, con giacche e cravatte, abiti da sera e tacchi alti ti giri indietro e ti rendi conto che crescono, che sono cresciuti.

E in un soffio quei quattro anni del liceo passano ed mentre i 6 vestiti sono ancora nell’armadio,  lei non e` piu` a casa, e gia` partita per altri lidi, e tu non sei piu`parte della sua vita e neanche due foto a raccontarti i suoi nuovi giorni importanti ti rimangono.

Questo post e` dedicato alle mie amiche : Renata, Francesca e a tutte le mamme che vedono crescere i loro figli piu` in fretta di quello che vorrebbero.

 

 

Annunci

7 pensieri su “Gli homecoming, i balli delle scuole americane ed i figli che crescono

  1. ciacco.29

    Mi fa uno strano effetto questo tuo ricordo dei riti di passaggio.
    Ho paura di avere la testa troppo piena di telefilm e sit com americane di qualche decennio fa per riuscire ad essere obiettiva.
    Certo che, con tutta la buona volontà, non mi ci vedo a cercare una cravatta arancione per mio figlio…al limite una bottoniera ecco

    Liked by 1 persona

    1. Quello che fanno vedere nei film non e` generalmente vero. I balli sono anche supervisionati da genitori e professori volontari e finiscono presto, anche perche` ci sono degli orari dopo i quali i minorenni devono essere a casa.

      Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...