Milwaukee 2020 e la Democratic Convention

MIlwaukee , Wisconsin, sarà la sede, nel luglio 2020, del Congresso del partito democratico americano, “Democratic Convention”.

Durante il congresso verrà incoronato il candidato democratico che avrà il compito di, speriamo, battere l’attuale presidente americano Donald Trump durante le elezioni presidenziali del novembre successivo.

Incomincia ora, a più di un anno da quel giorno, la strada che porterà a due obiettivi.

Il primo sarà quello di dare una scrematura alla lista dei candidati democratici. Ad ora ce ne sono 17 già dichiarati, 3 probabili e 7 che “potrebbero” partecipare. Se vi interessano i loro nomi potete aprire il link del NY times qui.

Cotanta abbondanza fa ben sperare: ci sarà un dibattito politico, che farà uscire il/la migliore candidato/a dalle primarie democratiche.

Molti puntano il dito sul giovane Beto O’ Rourke, il senatore texano che è quasi riuscito nell’impresa storica di rubare il posto di governatore del Texas ad un repubblicano. A me lui ricorda molto Barak Obama per l’eleganza del suo modo di parlare, ma devo ancora informarmi bene sulle sue idee.

Altri dicono che toccherà a Bernie Sanders, a cui era stato “rubato” il posto di candidato da Hillary Clinton. Le idee di Bernie avevano incantato le giovani generazioni, lui che tanto giovane non è, ma non so se i democratici americani sono pronti ad abbracciare idee socialiste come quelle di Bernie.

E tra coloro che non sono ancora ufficialmente in corsa, ma fanno già campagna elettorale non posso dimenticare Joe Biden, il vice presidente di Barak Obama. Anche lui non è un giovincello e di lui sono già passate agli annali le sue figuracce, ma potrebbe piacere ai più centristi nel partito.

Di donne ce ne sono parecchie, ma ce ne sarà una che riuscirà ad uscire dal mucchio?  La senatrice Warren è, tra esse, la più nota al pubblico medio, ma ha avuto già  la sua dose di scandali, ad esempio quello per cui avrebbe ricevuto la sua cattedra di professore universitario come membro di una minoranza: quella degli indiani americani. Sono due anni che i repubblicani cercano di distruggerla facendo leva su questa storia, dicendo che lei è tanto indiana come me e voi…Mah? Penso che se ci fosse stata una verità in tutta questa storia, si sarebbe già dimessa da tempo dal Senato: qui ci vuole molto meno per essere bollati a vita ( beh…con qualche eccezione illustre, ma non voglio fare diventare questo un post oltremodo politico).

Il secondo obiettivo sarà quello di vedere  la città dove vivo, finalmente finita.

Già per essere scelta contro le due altre città con cui si contendeva il congresso (Houston e Miami, mica due città qualunque), ha dovuto fare vedere di essere in grado di offrire  le infrastrutture e di poter accogliere le cinquantamila persone e più, che arriveranno dalle nostre parti.

Sono anni che la downtown sta subendo una rivoluzione che la farà diventare sempre più bella e vivibile.

La Convention sta dando la spinta finale.

Quali sono le differenze già visibili ora?

Innanzitutto abbiamo già il Fiserv Forum, completato ad ottobre2018. Lì si terrà il congresso.  Nato per ospitare la squadra di basket dei Bucks, è uno stadio modernissimo sia per i materiali usati che per il look. Da quando lo usano, i Bucks sono diventati tra le squadre più forti dell’NBA, magari porterà bene anche ai democratici.

21913758-f6ee-4445-bb00-2fcf597c3cd1-bucks10_01875
Lo stadio, foto di Journal Sentinel

La zona dove è sorto lo stadio era un’area vuota ; ora è una zona di Alberghi, parcheggi, infrastrutture mediche per gli sportivi e non solo e di appartamenti.  È irriconoscibile, come tutta la parte della città vicino al fiume. Proprio due settimane fa sono transitata di lì dopo due anni: stentavo a riconoscerla. Dove c’erano vecchi magazzini dismessi, ora ci sono palazzi con appartamenti super moderni, ci sono supermercati , bar e ristoranti.

Un’altra novità a Milwaukee è “The Hop”, il tram che transita per le vie della città. Doveva essere gratis per il primo anno, che finirà a Novembre, ma si vocifera che ci siano investitori pronti a renderlo gratuito per un altro anno, il che lo renderebbe gratuito durante il congresso.

cc072135-9e87-4ff9-b5e3-102f402e3824-img_5037
foto di Milwaukee Journal Sentinel

Se anche non fosse gratuito, il costo di un giorno di corse illimitate sarebbe 1$, direi abbastanza economico non pensate?

The Hop permetterebbe ai delegati, di arrivare al Fiserv Forum dagli alberghi del centro senza usare l’auto. Sempre che venga completato anche il tratto che ora manca,  appunto quello vicino allo stadio. Sono sicura di sì!

Milwaukee è una città di quartieri e questo tram, le cui corse sono ogni 15 minuti, permette già ora di raggiungerne parecchi.  Già ora esso collega la stazione al centro e questo sicuramente è molto utile per chi in centro ci vive…e sono sempre di più quelli che scelgono il centro ( giovani senza figli o persone più avanti nell’età i cui figli non vanno più a scuola, perchè purtroppo il problema del centro di Milwaukee, rimane la qualità bassa delle sue scuole).

Un’altra opera completata sono le infrastrutture stradali. I vari svincoli autostradali, in città e nelle sue vicinanze sono tutti finiti, con aumento del numero di corsie e una sicurezza degna degli anni 2000. I vantaggi sono già visibili anche a noi che ci viviamo, in quanto ci sono meno code durante le ore di punta, con un traffico più scorrevole.

zoo-interchange-walsh-1
lo svincolo dello zoo ( zoo Interchange) foto di Walsh group

Per quanto riguarda alberghi e altre strutture deputate all’accoglienza, a Milwaukee gli alberghi stanno sorgendo come in funghi. Ne parlavo con un amico, che ha l’ufficio in centro, e mi diceva che solamente nel suo isolato stanno costruendo 5 alberghi.

mkedn-exterior-0014-hor-feat
hotel in centro foto Marriott

Trovare un posto letto a Milwaukee durante quella settimana sarà difficilissimo, per cui molti si affideranno agli AirBnB. È notizia di ieri che un tizio ha messo in affitto il suo appartamento con tre camere dal letto alla modica cifra di 2400$ a notte. Eccessi? No, chi ha un appartamento su AirBnB guadagnerà una media di 1000$ a notte, secondo i giornali.

A Milwaukee si mangia anche benissimo: essa ha la reputazione di essere una delle città gourmandise degli USA, al pari di Chicago, Los Angeles e New York.

In effetti lo è, i suoi abitanti hanno gusti molto raffinati in fatto di cibo, anche se due tradizioni resistono comunque: il fish fry del Venerdi ( pesce fritto e patatine) ed i Wurstel con birra, che ne evidenziano le origini tedesche.

Milwaukee sicuramente trarrà mille vantaggi da questo congresso e gli abitanti di Milwaukee sono tutti felicissimi di essere stati scelti.

Lo sono non solo per i vantaggi elencati nel mio post, ma anche perchè finalmente si sentono considerati, dopo che il Wisconsin era stato snobbato perchè dato per certo in mano ai democratici da Hillary Clinton nelle elezioni del 2016, che invece lo aveva perso e con esso, secondo alcuni aveva perso la presidenza.

Pensate che già più di 4000 persone si sono iscritte come volontari durante il periodo del congresso, questo in un periodo di tempo di una settimana, da quando è stata resa nota la notizia.

Ecco che vi ho raccontato come si sta a Milwaukee dopo l’annuncio di questa “vittoria”.

L’unico triste rimane l’ex governatore repubblicano del Wisconsin che ha twittato l’11 marzo: “Chi avrebbe mai detto che parte della nostra eredità (costruire il Fiserv Forum senza un aumento delle tasse) avrebbe portato  Milwaukee ad  essere scelta per la convention?”….vah beh fattene  una ragione… Scott.

Annunci

Un commento Aggiungi il tuo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...