Quando si dice” Studia e fatti una cultura”

In USA la cerimonia della laurea si chiama Commencement ed è,  come tutte le cerimonie americane, molto sentita e coreografica. Di cerimonie ne ho parlato in parecchi post del blog, perchè si fanno celebrazioni alla fine di ogni ciclo scolastico, e naturalmente il culmine è quella per la Laurea. La sua preparazione coinvolge studenti e professori  per molti mesi. La scelta su chi farà il discorso ( uno dei tanti discorsi visto che la cerimonia è  lunga!!!!) è molto importante. I discorsi del Commencement Speaker rimarranno negli annali dell’università e molti di essi sono diventati parte della cultura americana, per esempio quello del fondatore di Apple, Steve Jobs, o quello del presidente Obama, per citarne due. Di solito quindi viene scelto un personaggio che incarni la cultura o il successo conseguito con lo studio e che con il suo esempio dica agli studenti: ” Tu, come me, studiando sei arrivato qui. Lo studio è importante ed il tuo sforzo sui libri sarà premiato e ti aprirà le porte a molte soddisfazioni lavorative e personali”.

Alcuni passi falsi ” abbastanza noti” sono stati fatti nella scelta del personaggio per questo importante momento della cerimonia. Qui a Milwaukee per esempio un anno era stato scelto, da una ottima università cattolica locale, Bill Cosby, poi accusato e condannato per stupro: ma insomma non si può essere infallibili, no?

Quest’anno però l’Università del Wisconsin Madison,  dove si è  laureata mia figlia, che è pure un’ottima ed importante università, ha preso uno di quegli scivoloni, a mio parere, madornali!

Ha chiamato a fare il discorso JJWatts, una star del football americano.ql0vzjzc_400x400

Beh, dovete sapere che qui lo sport ed il football sono molto importanti e per molti ragazzi essere bravi giocatori di football ed entrare nelle squadre universitarie significa coprire le spese per un’educazione altrimenti per alcuni impossibile.

Niente di male, anzi onore al merito a chi finisce: studiare con allenamenti e trasferte non è facile ( anche se agli studenti sportivi vengono date tante agevolazioni, ma essi devono comunque mantenere una certa media per continuare),  perchè non tutti saranno chiamati da squadre professioniste e della laurea avranno bisogno.

Ma JJWatts, alla laurea non è mai arrivato: ha frequentato due anni e poi ha smesso, seguendo una fama e guadagnando così tanti soldi che mia figlia e molti laureati non vedranno nel corso di tutta la vita.

Per carità JJWatts è un‘ottima persona ed incredibilmente generosa.

Attraverso la sua fondazione ha donato milioni di dollari a chi ha subito gli effetti dell’uragano Harvey e a molte altre cause ( ad esempio ai programmi sportivi delle scuole di aree povere). Lo rispetto moltissimo. Solamente non lo reputo la persona adattta a spronare dei ragazzi allo studio, quando lui a quel risultato non è mai giunto.  Tutto qui

E voi cosa ne pensate?

Intanto vi metto qui  come link il video del discorso della cerimonia dell’anno scorso quella della laurea di mia figlia…che già aveva fatto alzare qualche sopracciglio, quando il giornalista, uno dei più famosi in TV, ha detto all’inizio di essere stato contento dell’invito perchè l’universita` “it’s a lot of fun”…cioè  vaffan… i libri..qui alla sera si sbevazza!!!

Welcome to having priorities….

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...