Chicago: il Loop e l’arte all’aria aperta.

 

Ci sono moltissime ragioni per andare a visitare Chicago e ne ho già parlato, anche recentemente, qui sul blog.

Una di queste ragioni è sicuramente se siete amanti di arte. chicago 5

A parte una visita ai vari musei cittadini, tra cui l’incredibile Art Institute di Chicago, considerato a ragione uno dei venti musei più belli al mondo e con la collezione di impressionisti francesi più estesa, fuori dai confini francesi, vi scoprirete a visitare il quartiere del Loop come se foste in un museo all’aria aperta.

Non si può ci certo dimenticare il contributo italiano all’ Art Institute, il cui padiglione di arte moderna e contemporanea è  stato disegnato da Renzo Piano.renzo piano

Il quartiere chiamato Loop a Chicago si trova a sud del fiume Chicago, tra il lago Michigan e l’autostrada 94. Prende il  nome  (storicamente Union Loop) dal lungo circuito anulare(  di 1.79 miglia (2.88 km) di ferrovia sopraelevata che costituisce il fulcro del sistema “L” della metropolitana di Chicago.

E` il quartiere dove si trovano molti uffici, infatti di sera e nei fine settimana è molto tranquillo, ma forse per quello lo sto scoprendo e apprezzando sempre di più.

È ormai diventata una nostra tradizione per il Labor day ( il primo lunedi di settembre) andare a Chicago e trascorrere lì un lungo fine settimana e da due anni scegliamo il Loop per dormire.

Dal Loop a piedi si può raggiungere ogni zona centrale della città e fare lunghe camminate sul lungo lago.

È vicino anche al West Loop dove si trovano moltissimi ristoranti ottimi, per cui davvero non serve la macchina.

Allo stesso tempo però, nel fine settimana, diventa silenzioso ed intimo, lasciando il caos ed il traffico a nord del fiume a River West, su Magnificent Mile e la Gold coast.

Proprio allora è bello andare in giro con il naso all’insù, senza  rischiare di sbattere contro un pedone…sui suoi marciapiedi vuoti.

Le opere d’arte di famosi artisti e scultori sono distribuite nelle sue piazze e vi troverete nomi come Chagall, Picasso, Dubuffet, Mirò.

Il ciclo delle stagioni di Marc Chagall mi ha particolarmente affascinato. Si trova nella Chase Tower Plaza e sia per le dimensioni che per i colori la trovo una delle opere d’arte piu` interessanti di Chagall. Esposta alle intemperie per venti anni, venne restaurata e ed ora è per fortuna protetta da una pensilina. Vi consiglio di osservarla bene e scoprire sia la rappresentazione della vita che  lo skyline della stessa Chicago

loop 9
Chagall the four seasons

Su Daley Plaza ci sono ben due sculture: la scultura Chicago Picasso, molto grande ed impossibile da non notare e la scultura Chicago di Mirò. Quella di Mirò si trova dall’altra parte della strada, in un angolo protetto da due grattacieli.

loop 7
Chicago Picasso
loop 13
Chicago Miro`

Fare una foto della scultura di Picasso senza includere persone è stato un problema….mentre nessuno notava la scultura di Mirò, che a momenti non vedevo neanche io…

A pochi passi davanti al palazzo di uffici James Thompson center ecco l’imponente scultura di Dubuffet.

loop 15
Jean Dubuffet

 

Su Adam street, non molto distante si trova la scultura Flamingo di Calder. Il suo colore arancio si staglia sullo sfondo scuro del Chicago Federal Center di Mies Van der Rohe, altro grande architetto.

loop 16
Flamingo

Mentre invece percorrerete La Salle , vi troverete sopra l’ingresso al numero 120 un grande mosaico intitolato Dedalo ed  Icaro, eccolo nella mia foto.loop 6

Ci sono tante altre sculture e anche tanti murales da scoprire sui muri e tra le strade del Loop. Alcune le ho fotografate senza conoscere nè il titolo nè il nome dell’autore, solo perchè mi sono piaciute. Vi consiglio anche questo link

 

 

Altre sono diventate ancora più famose di quelle degli artisti di cui vi ho parlato in questo post ed ormai sono diventate sinonimo di Chicago, come il Bean ( che poi non si chiama bean, ma Cloud gate) e le due fontane che si guardano e si sorridono, dove i bambini sguazzano allegri in estate ( Crown Fountains di Jaume Plensa), di cui vi ho messo le foto nel post precedente sui motivi per cui visitare questa bellissima città del Midwest americano.

In ogni caso un giro per il Loop, quando sarete a Chicago, ve lo consiglio proprio.

2 commenti Aggiungi il tuo

  1. Dany M ha detto:

    Chicago ha cominciato ad ispirarmi da poco, la serie tv Shameless è ambientata li e devo dire che ci sono moltissimi contrasti.. mi incuriosisce!

    "Mi piace"

    1. clapessa1512 ha detto:

      E` veramente una bellissima citta`, ma certo! contrasti ce ne sono molti e ultimamente anche piu` evidenti: un centro sfavillante, ma aree periferiche pericolosissime e ghettizzate

      "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...