Una goccia nel mare

image from huffingtonpost.com
Del concetto del pay it forward ne avevo gia` parlato qui .
L’altra volta ne eravamo stati usufruitori, questa volta e` toccato a noi ricambiare.
Ieri siamo stati ad ascoltare il concerto di fine anno di mia figlia, nella citta` universitaria dove vive.
Dopo il concerto lei ci aveva detto di non aver tempo per una vera cena al ristorante perche` doveva lavorare su alcune tesine che deve presentare entro la fine della settimana prossima, quando finiranno anche le lezioni universitarie.
Allora abbiamo optato per una cena veloce in un posto per studenti, anche solo per poter passare qualche minuto in piu` insieme.

Dietro di noi arriva un ragazzo poco piu` vecchio di mia figlia. Tira fuori dalla tasca qualche dollaro in contante e si mette a contarli. Poi ci dice che gli manca un dollaro per potersi comprare qualcosa da mangiare e che e` senza casa e senza lavoro.
Mia figlia lo conosce, gira per l’universita` e non usa i soldi che gli danno per farsi di droga o ubriacarsi. La sua e` fame.
Ci guardiamo nei portafogli e nessuno di noi tre ha contanti. Che pena facciamo, vero? Gli diamo tutti gli spiccioli che recuperiamo, ma ci sembra che potremmo fare di piu`.
Mio marito allora si gira e gli dice che gli avrebbe pagato la cena, di prendere tutto quello che voleva sia da mangiare che da bere.
E cosi` e` stato.
Ci ha ringraziati tanto: ha mangiato e si e` rifocillato.
Se si potesse fare sempre qualcosa in questi casi.
E` stata una goccia nel mare delle necessita` di quel ragazzo, ma almeno per una sera ha mangiato.
Io quando qui agli incroci vedo delle persone che chiedono l’elemosina, un dollaro lo do` sempre.
Spero che lo usino per rifocillarsi e non per farsi di droga o alcohol, ma poiche` non lo so per certo preferisco essere dalla parte della ragione.
Certo che in Italia si sospetta sempre che ci sia un racket sotto e che i tuoi soldi non vadano a finire dove vorresti. Qui mi sembra diverso.
Pay it forward.

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...