La lotta per non avere l’insalata

Sta arrivando velocemente il Natale e con esso inviti fatti e ricevuti. Qui nella mia zona, tra persone che si conoscono abbastanza da invitare gli altri a casa propria, va molto il progressive dinner di cui avevo parlato l’anno scorso in questo post
Ormai per noi e` diventata una tradizione di Natale fare questa cena delle feste con i nostri vicini. Ho ancora sentimenti contrastati nei confronti di questa usanza,che a quanto pare piu` che per stare insieme ad assaporare buon cibo, viene fatta per fare vedere casa propria in tutto il suo glorioso splendore di decorazioni natalizie. 
Quest’anno di famiglie che partecipano al nostro progressive dinner ce ne saranno quattro, anche se cinque sono le case intorno al nostro “cul de sac”, il nostro angolino dove la strada finisce e bisogna tornare indietro, passando intorno alla nostra aiuola centrale.  
Ci conosciamo tutti, ed io avevo proposto di invitare anche la quinta coppia, ma il mio suggerimento era finito nel vuoto del silenzio dello scambio di email ( siamo a 4 passi gli uni dagli altri, ma ci scriviano, neh?) e non credo che fosse perche` stanno antipatici agli altri solo che….nella cena tradizionale americana di portate ce ne sono solo 3 allora che si puo` far fare alla quarta? E alla quinta?.
Niente penserete voi: se ne stano tranquilli a godersi la cena a casa degli altri, magari con casa propria lasciata che e` un casino, con i bagni sporchi e i piatti nel lavello…
NOOOOO non sia mai detto!!!
La storia del nostro progressive dinner va indietro di quelche anno, quando veniva fatta tra tre famiglie, tutti ormai con i figli alti meno noi che dovevamo trovare sempre una destinazione per la povera Franci che non era ammessa alla cena ( niente bambini!) e veniva spedita a sleepover o da amici per la serata. 
L’anno scorso una delle coppie storiche aveva dato forfait per problemi di salute ed una new entry era stata aggiunta: una coppia senza figli in casa che aveva appena comprato una delle case. Sempre tutto bene, sempre tre case, sempre tre portate.
Ma quest’anno?
Stanno tutti bene e ci sono 4 case da visitare:
Alla quarta coppia e` toccata la portata insalata( posso ridere? quando ho letto la email che distribuiva le portate ho riso come una matta e la cosa mi continua a fare ridere…)
Che insalata sara` che ha bisogno di una portata a parte????
E secondo voi quando la mangeremo? Quale sara` l’ordine della via crucis delle case?
Antipasti-insalata- piatto principale-dolci?
Insalata-antipasti-piatto principale- dolci?
Antipasti-piatto principale-insalata- dolci?
A me toccano i dolci quest’anno. Non ho problemi ..siamo gli ultimi. L’anno scorso e l’anno prima e quello prima ancora i dolci erano stati terribili, ma c’era stata un’abbondanza di liquori per tutti i gusti, quindi nessuno se n’era accorto…
Noi non siamo tanto per il bere e specialmente non siamo per i liquori. Serviro` un bel moscato piemontese con i miei dolci al cucchiaio: ho gia` parecchie idee che coinvolgono pan di spagna e cremine, biscottini fatti in casa e la mia famosa crostata … poi so che mio marito tirera` fuori la grappa, che in pochi apprezzeranno..
Vedremo, intanto la tradizione continua.
Ma la tavola la dovro` apparecchiare o li faccio stare in piedi? Che ne dite?

Annunci

10 pensieri su “La lotta per non avere l’insalata

  1. Io pure opterei per il dolce seduti sul divano, più comodo, più intimo … poi ecco, io non sono patriottica, ma è vero che i dolci in tanti Paesi mi hanno deluso, aspetto favoloso e poi una ciofeca. Tu li stupirai. Io che ora sono vegana ho riprovato il tiramisù versione vegana due giorni fa e volevo piangere di gioia. Sui dolci ci avevo incentrato delle lezioni intere quando insegnavo italiano! Poi se gli racconti la pornoleggenda delle origini del tiramisù …

    Mi piace

  2. nel corso di cultura gli racconto quella del tortellino bolognese e si vede che sono gia` imbarazzati da quella…meglio che piu` in la` non mi spinga, potrebbe essere visto come”sexual harassment”da qualcuno e potrei andare nei casini..finche` si parla di ombelichi…

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...