Un sabato un po’ speciale

Full moon

blogmamma.it

Oggi io e mio marito siamo stati a Madison, all’universita` che frequenta mia figlia, al suo concerto di fine semestre: bello, sono stati bravi ed era mia intenzione scrivere un post su quell’argomento, invece durante il viaggio di ritorno ero inquieta, cercavo su internet,mentre mio marito guidava, le date delle lune, se mai uno ci potesse credere a queste cose vero?
Perche` le lune? Starete pensando che sono impazzita. No, non ancora , ma non e` che quando “si fa la Luna” nascono i bambini? Ma niente lune nei prossimi giorni, anche se io inquieta lo rimanevo comunque
E` che io avevo fatto una promessa ad un’amica, che l’avrei aiutata, tenendole la bimba, mentre lei ed il marito fossero stati in ospedale per la nascita del secondogenito.
Ero gia` semi addormentata sul divano di casa, meno male non ancora in pigiama, che squilla il telefono. Quando si dice che uno le cose se le sente?
“Le acque si sono rotte puoi venire?” Cosi` mi sono preparata un borsino con necessaire, pigiama, computer e caricatore del cellulare, ho salutato mio marito, che, quando alcuni giorni fa lo avevo informato di cio` che la mia amica mi aveva chiesto non credo  avesse registrato il messaggio nel cervello, perche` mi ha detto ” Ma non puoi andare domani?” e sono partita in macchina nella sera,che non era ancora notte fonda, cosa che in un certo senso temevo ( chissa` come mai tutte le amiche che ho ed io compresa hanno avuto i travagli che iniziano di notte?)  Sono arrivata a casa loro e suo marito era il piu` teso dei due, perche` in realta` la mia amica era tranquillissima. La adoro. Con la sua tranquillita` rende tutti quelli che la circondano piu` sereni.
Lei al marito” Mi fai una tisana?” il marito” Veramente vorrei portarti all’ospedale, dai andiamo!”
Insomma e` riuscito finalmente a spingerla fuori dalla porta ed io sono rimasta qui a casa loro, in una casa che non conosco molto, ma non importa, con una lista di numeri di emergenza, cose da fare, orari di pappe e con lei, quella cucciolina sorridente che manco ha fatto un piantino quando se ne sono andati, con cui abbiamo fatto un po’ di bolle di sapone, guardato due cartoni animati e che poi si e` addormentata tranquilla ed ora e` di la` nel lettone, ignara che da domani avra` un fratellino che le stravolgera` la vita.
Il sonno che avevo sul divano di casa mia e` totalmente passato, conto le ore e la sto pensando, spero che stia andando tutto bene.. che questo parto non la faccia soffrire troppo e che il piccolo nasca facilmente.
Una nuova vita sta arrivando!

Annunci

9 pensieri su “Un sabato un po’ speciale

  1. Pingback: Sono rientrata 2.0 - Amiche di Fuso

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...