Montalbano, lo shampoo

Camilleri e` uno dei miei autori preferiti. Ho letto quasi tutti i suoi libri. Mi ricordo il primo libro che lessi e che aveva il commissario Montalbano come protagonista. Stavo lanciando la spugna, capivo poco di quello che leggevo, quel misto di siciliano ed italiano, quei modi di dire che ora sono quasi parte del mio vocabolario.
Meno male che non l’ho fatto.
Mi sono innamorata del suo modo di scrivere.
I personaggi dei romanzi diventano facilmente vecchi amici che hai voglia di incontrare di nuovo nel romanzo successivo: Montalbano Catarella Augello Fazio
Camilleri mi ha fatto scoprire anche la cucina siciliana; gli arancini e molti altri piatti che al commissario piacciono tanto: la caponata, le sarde a beccafico, la pasta’ncasciata e i pesci.  Adelina, la cuoca, si muove invisibile nella cucina del commissario e gli lascia tutte quelle prelibatezze che fanno vedere come la cucina siciliana sia qualcosa di diverso da ogni altra cucina del bel paese. Sono piatti che sanno di sole e mare e fanno venire l’acquolina in bocca nello stesso momento in cui il commissario apre il frigorifero.
Da allora il commissario e` stato il mio compagno nelle estati trascorse in Italia. Il prolifico Camilleri e` riuscito a partorire un romanzo all’anno, romanzi dove Montalbano sta invecchiando, ma d’altra parte stiamo invecchiando tutti con lui. Ogni estate appena rientrata in Italia diventa obbligatorio passare in libreria per comprare il librino blu della Sellerio.
Naturalmente sono diventata anche una fan del Montalbano televisivo, perche` a me piace parecchio pure Zingaretti, l’attore che lo interpreta. Quando leggo un nuovo romanzo mi immagino lui, anzi ancora prima di vedere il primo sceneggiato avrei immaginato Montalbano con una faccia simile a quella di Zingaretti. Purtroppo so sempre come va a finire la storia, avendo letto il libro, ma questo non toglie il piacere di guardare il Montalbano televisivo. E che dire del giovane Montalbano? Non malaccio neanche lui: l’e ‘n bel fiol ( figliolo).
Camilleri e` famoso anche all’estero, i suoi romanzi sono tradotti in molte lingue tra cui l’inglese.
Credo che nella traduzione perdano qualcosa: non vorrei essere nei panni di chi traduce Camilleri in inglese. Camilleri e` Camilleri proprio per il suo linguaggio italo-siculo, ma di questo forse ci rendiamo conto solo noi italiani e non chi lo conosce solo nella sua traduzione.
D’altra parte non succede sempre cosi`? Non appena riusciamo a leggere un autore nella lingua originale non ci sembrano strani certi personaggi che avevamo conosciuto tradotti ? A me era successo con i romanzi di Patricia Cornwell, quando nella versione originale inglese avevo trovato uno dei suoi personaggi, il commissario Marino, decisamente antipatico e lo stereotipo dell’italiano grossolano e volgare, mentre niente di cio` traspariva nella traduzione italiana.
Comunque rimane il fatto che Camilleri viene tradotto, ma quanti lo leggono, quanti lo leggono che non siano italiani? Non lo so, ma domenica e` successa una cosa strana.
Nel mio giro al centro commerciale con mia figlia siamo entrate da Lush. Lush e` una catena di prodotti cosmetici naturali, tanto naturali che molti sembrano cose commestibili.
Tra gli shampoo ecco lo shampoo Montalbano, shampoo agli agrumi di Sicilia  e all’olio d’oliva.
Buongiorno commissario, anche lei qui?

Annunci

4 pensieri su “Montalbano, lo shampoo

  1. Compro un sacco da Lush, ma lo shampoo Montalbano mi è sfuggito, a meno che non sia qualcosa solo per il mercato americano…
    (Cmq, da noi, a Palermo, sono arancine, femminile, mentre a Catania sono arancini… non posso fare a meno di puntualizzarlo a chiunque, scusa XD)

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...