Le amiche/mamme delle expat

Image result for forever friends
lovethispic.com

Greta, nella sua introduzione al mio articolo per Amiche di Fuso, mi ha fatto un regalo.
Ecco cio` che ha scritto:
……Lei è stata la mia fatina in questo nuovo mondo, sempre pronta a darmi spiegazioni e ottimi consigli, a introdurmi a cose nuove, a farmi anche un po’ da mamma quando era necessario: vorrei che ci fosse una Claudia là fuori per ogni nuova expat …….
Le sue parole mi hanno commosso e fatto un immenso piacere. Non credo pero` di meritarmele.
Ho aiutato Greta, all’inizio senza che ci conoscessimo, perche` qualcuno lo aveva fatto con me e per questo motivo mi aveva fatto sentire meno sola.
Anche io ho avuto una amica/mamma.
Il suo nome e` Rosanna.
Rosanna e` stata la mia roccia. Lei e` stata la persona che ho chiamato perche` spaventata avevo avuto delle perdite un giorno durante la gravidanza ed e` lei che mi aveva portato in ospedale, tenendomi la mano mentre io piangevo di paura.
Rosanna, quando mio marito era via per lavoro, mi chiamava tutte le mattine per sapere se tutto andava bene, se rispondevo al telefono. Infatti  le avevo confessato che una delle mie paure era che mi succedesse qualcosa nella notte, mentre ero sola in casa, e che nessuno potesse almeno salvare Francesca, allora neonata ed incapace di uscire dalla culla.
Abitavamo vicine e mi veniva a trovare per rompere la solitudine delle mie giornate passate a stare dietro ad una bambina di pochi mesi.
Rosanna e` stata la mia mamma lontano da casa. Lei ci era gia` passata da tutte le cose che io invece stavo scoprendo e mi ha aiutata a superarle.
Naturalmente e` scattato anche il sentimento dell’ amicizia, ci siamo trovate bene insieme, anche se c’era un po’ di differenza di eta`.
Ci vuole affinita`, pero`, perche` questo succeda e non sempre capita. Senza affinita` e` difficile che l’embrione dell’amicizia cresca, piu` facile che avvenga un aborto spontaneo…indolore perche` capita molto presto, certe volte ancora prima che ci si renda conto che poteva nascere qualcosa.
Non cosi` e` stato tra me e Rosanna. Noi chiacchieravamo di tutto e lei e` stata la mia confidente in quegli anni.
Mi ha consigliato negozi dove andare e cose pratiche da fare. Ci ha detto dove guardare per cercare casa e  cosa guardare in una casa per evitare di fare errori costosi.
Lei e` una donna di grande classe, io allora ero una trentenne appena uscita da una citta` provinciale ed alle prese con un mondo nuovo.
Quando e` tornata definitivamente in Italia e` stata una perdita grande, poi pero` sono partita anche io e li` ho capito per la prima volta cosa vuol dire essere expat e a lasciare le amicizie dietro di noi.
A quel punto pero` era gia` entrata nella mia vita la mia piu` cara amica in terra americana, quella Marinella, mia sorella spirituale, di cui vi ho parlato qualche mese fa da queste pagine virtuali in Amicizie vere. Gia` da un po’ Rosanna mi aveva lasciato spiccare il volo, come tutte le mamme mi aveva guidato fino a che ne avevo avuto bisogno, poi mi aveva lasciato andare.
E cosi` io ho fatto con Greta.
Anche tra noi e` scattata l’amicizia, ma anche qui per eta` io potrei essere sua mamma.
Sono qui e lei lo sa, ma mi sono defilata e dopo averle insegnato a camminare da sola ora sono scivolata nelle retrovie. Lei ha le sue amicizie, con persone sue coetanee e se la cava benissimo da sola. Certo mi manchera` perche` fra pochi mesi sara` lei che se ne tornera` in italia Mi manchera` lei e mi manchera` la piccola Lia, che mi ha fatto sentire nonna/zia per la prima volta.
Vi ho voluto raccontare questo oggi perche` e` vero: anche io,come ha fatto Greta ,auguro a tutte le expat, di trovare sulla loro strada una amica/mamma. Ma vi invito anche a diventarlo per chi arrivera` all’estero dopo di voi, anche se siete impegnate e avete gia` piu` amicizie di quello di cui avete bisogno. Pensate che per loro non e` cosi` e voi sarete le loro rocce. E` una bella sensazione, lasciatemelo dire.
Grazie Rosanna. Grazie Greta

Annunci

6 pensieri su “Le amiche/mamme delle expat

  1. Io la vorrei un'amica/mamma come te che mi insegna come si vive nel nuovo paese in cui arrivi. In questa parte di mondo dove sono arrivata sto conoscendo gente nuova e piano piano sto trovando una nuova amica che mi insegni a vivere qui e mi mostri la retta via. Spero in futuro di poter diventare un'amica nonché guida per nuove arrivate.

    Mi piace

  2. Hai fatto un gran regalo a Greta così come lo ha fatto Rosanna a te. Avere qualcuno con più esperienza che ci sappia guidare nei primi mesi dell'espatrio è davvero un dono prezioso. Se poi ne nasce anche un'amicizia, è tutto ancora più importante!

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...