Mamme nel deserto: conosciamoci un po’ di piu`.

Era ora, direte voi! A quasi un anno dalla pubblicazione del libro, finalmente ho letto anche io: “Mamme nel deserto ( ma come ci siamo finite in Kuwait?)”
Grazie all’ebook ,che ho potuto comprare tramite Amazon anche qui negli USA, me lo sono portata con me durante una breve vacanza e l’ho divorato in aereo.

Mi e` piaciuto e molto, anche perche` mi piacevano gia` loro due come persone, Mimma e Drusilla, e leggere di loro e della loro amicizia, non ha fatto che aumentare la simpatia che provo per le due mamme expat.
Mi rifletto in Drusilla, piu` schiva e del nord come me, che pero` quando trova la focosa Mimma, si apre e cambia, oppure forse solo mostra la vera se stessa. Sono stata Drusilla e ho incontrato la mia Mimma, che mi ha cambiata, ed io penso di aver cambiato un po’ lei come Drusilla avra` cambiato un po’ Mimma.
Perche` quando si e` amiche ci si completa, e l’amicizia all’estero e` piu` bella e assoluta, perche` e` senza filtri e senza preconcetti. Si diventa sorelle, si supera il limite della semplice amicizia.
La loro esperienza expat si e` poi svolta in un luogo non proprio semplice, il Kuwait. Chi e` andato a vivere all’estero ben sa delle difficolta` che si incontrano anche solo a spostarsi in Europa o in paesi di simili tradizioni come gli USA, il Canada o l’Australia. Non oso immaginare, e a loro va tutto il mio rispetto, il dover affrontare insieme alla lontananza dalle famiglie e dagli affetti ed ai problemi legati alla lingua, anche quelli di integrazione con le tradizioni di un paese cosi` diverso come un paese musulmano.
Il Kuwait rimane sempre come sfondo delle loro avventure, ma ne e` anche parte integrante e protagonista: con la sua voglia di innovazione anche firmata al femminile,  che convive con la tradizione e la religione sempre presente ( l’omino che con il pennarello copre ogni possibile “nudita` dalle riviste femminili:chissa` magari quello sara` un lavoro molto ambito!)
Un paese difficile, ma loro sono positive e campionesse del bicchiere mezzo pieno, non mezzo vuoto…che e` la grande differenza per poter vivere bene ogni nuova esperienza! E` una filosofia da abbracciare, valida dovunque si viva: come si vive meglio con un atteggiamento positivo!
Drusilla e Mimma sono anche state oltremodo fortunate: hanno trovato sulla loro strada altre amicizie importanti di altre donne di culture diverse in uno scambio reciproco di esperienze e di modi di vivere.
Insomma, hanno sperimentato la vita, cercando di essere il piu` indipendenti possibile: guidando, uscendo con i loro figli, andando a farsi belle sedute vicino ad altre donne, che magari a prima vista possono sembrare mille anni luce lontane da noi, ma poi sono come noi anche se nascoste da un velo.
Il loro libro-diario non e` una copia del loro fortunatissimo blog, “Mamme nel deserto” , ma un filo che lega i vari post del blog: non possono esistere separati e si completano, e questo e` il solo limite del libro. Bisogna conoscere il blog per apprezzarlo veramente e leggere il libro per apprezzare veramente il blog.
Un limite piccolino, perche` di cose da dire ne avrebbero avute cosi` tante che il libro avrebbe potuto assumere facilmente le dimensioni di una enciclopedia…allora ben venga ritrovare nel blog, le avventure che il libro accenna!
Alla fine quello che rimane e` una sensazione di serenita` e di benessere, e vorresti anche tu incontrare Amal, Federica e tutte le altre loro amiche sapendo che piacerebbero anche a te, ma soprattutto viene voglia di conoscere loro,Drusilla e Mimma.
Anche il titolo del libro e` importante per capire le loro scelte, che sono simili a quelle di molte noi: Mamme e` la prima parola. E` per essere mamme e mogli che abbiamo seguito i nostri mariti in giro per il mondo lasciando i nostri lavori e le nostre carriere. Cio` che ci accomuna? il non voltarci mai indietro, il non essere mai tristi per le scelte che abbiamo fatto. Siamo forti e lo sappiamo, ma se non siamo sole e incontriamo un’amica vera, la vita diventa molto piu` bella, con buona pace di mariti e figli.
Allora l’augurio piu` bello che possiamo farci, e` di incontrare dovunque siamo, una Mimma ed una Drusilla come amiche.

Annunci

2 pensieri su “Mamme nel deserto: conosciamoci un po’ di piu`.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...