Un motivo, ne basta uno solo, per essere grati

mammafelice.it

Il giorno del Ringraziamento e` la mia festa preferita nel calendario delle feste di questa parte del mondo. Del perche` mi piaccia questa festa ne avevo parlato l’anno scorso, per Alessandria News.
Le famiglie si riuniscono e tutti cercano di tornare a casa per stare insieme.
Anche noi quest’anno abbiamo qualcuno che torna e quindi c’e`un motivo in piu` per essere grati e celebrare.
Ieri sono andata a prendere Fra ed i suoi bagagli per 4 giorni a casa. Pur non avendo una gran voglia di stare in macchina e guidare per 3 ore alla fine e` andata tanto bene cosi` perche`, mentre l’andata e` stata un momento piacevole di solitudine tutto mio ad ascoltare la mia musica, il ritorno e` stata una delle nostre chiacchierate in macchina, che tanto mi mancano, un  racconto tutto d’un fiato di come vanno le cose all’universita`,  dei nuovi amici, ma soprattutto  dello stress che questo primo semestre le sta procurando e di come non veda l’ora di tornare a casa a dicembre per iniziare alla fine di gennaio con un piano di studi modificato che le fara` finalmente studiare cose che le interessano. 
E questo e` il motivo principale per cui sono grata quest’anno: ho una figlia matura, che sa prendere delle decisioni importanti e non si lascia travolgere dalle cose. 
Tra queste anche l’ammettere di avere fatto una scelta nel piano di studi, che poi si e` rivelata non quella giusta per lei. Che poi fosse quello che noi pensavamo, e` un’altra cosa. 
I “te lo avevamo detto” non sono usciti dalle nostre bocche, ma un grosso sospiro di sollievo si`. Scegliere biologia:proprio lei cosi` creativa, che scrive bene, che sa parlare cosi` bene ? Mah? Io e mio marito, quando ce lo aveva detto, ci eravamo guardati con sguardi interrogativi: pensarla in un laboratorio a studiare chimica, matematica e scienze per quattro anni solo per arrivare ad una laurea che ha senso quasi solo se si vuole continuare ed entrare a medicina. Lei infatti aveva questa carriera in testa, ma per essere psichiatra: cioe` una specialita` un traguardo a cui si sarebbe affacciata solo , forse , tra piu` di dieci anni.  L’incontro con chimica e`, in effetti, stato piu` uno scontro: un giorno mi ha chiamata piangente dicendomi che le faceva schifo studiare quelle cose, che nonostante i voti, non si vedeva passare 4 anni su quel genere di libri.
Alleluia!
Ci siamo tolti un peso dallo stomaco.
Meno male che l’universita` qui permette di cambiare percorso di studi senza problemi, in quanto le materie, vengono raggruppate sotto gruppi generici che permettono di non perdere crediti anche se si cambia percorso di studi. In effetti solo una percentuale molto piccola di studenti dichiara il Major ( cioe` la laurea) appena entrato all’universita`: quasi tutti risultano undecided ( indecisi). 
Questa indecisione permette di cambiare, specialmente durante i primi due anni, senza problemi. Cosi` sara` per lei. Altro sospiro di sollievo!
Da biologia passare ad una doppia laurea Francese e Storia dell’arte e` un bel salto, vero? Vedremo…molti mi dicono che cambiera` magari ancora. Io non credo: la vedo bene in questo ambito piu` letterario e meno scientifico. Credo che avra` una marcia in piu` sul mercato americano con il suo trilinguismo, ma soprattutto la vedo piu` serena e contenta e questo e` quello che conta.
E` una ragazza intelligente che riuscira` sempre nelle cose che fara`, ma perche` soffrire e non essere contenti?La vita e` solo una, bisogna viverla al meglio. E comunque devo ammettere un’altra cosa: il nostro ( mio e di mio marito) comportamento cosi`di sostegno e privo di giudizi, credo ci abbia fatto guadagnare molti punti ai suoi occhi, perche` prima di tutto temeva che noi  considerassimo il suo cambiare come un fallimento, cosa che invece non e` stata.
 Come mamma questo e` il motivo principale per essere grati quest’anno. Vederla felice ed eccitata per le novita`:  la mia bambina,  il mio futuro, chi e` mamma lo capisce. I nostri figli rimangono sempre per noi coloro che ci hanno guardati quella prima volta con gli occhi pieni di amore e di sorrisi, anche se sono grandi ed indipendenti.
Essere insieme noi tre e` tutto quello che conta. Averla seduta sul divano tra di noi, magari con la sua testa appoggiata sul cuore, e` un bisogno che diventa fisico quando non e` piu` quotidiano.
Anche adesso che so che sta dormendo di sopra nella sua camera, nel suo letto, avrei voglia di andare a sedermi vicino a lei e spostarle la testa dolcemente senza svegliarla sul mio grembo e stare li` a sentirla respirare ed accarezzarla, come quando era piccola
Mi basta questo, per davvero, e sono sicura che e` lo stesso per suo papa`.Ma in questo sono piu` fortunata io come mamma perche` da me certi vizi se li lascia ancora dare, mentre per suo papa` non e` piu` cosi` naturale. C’e` una barriera che fa stare entrambi ai loro posti con una pudicizia che e` cresciuta con gli anni e non permette piu` di  lasciarsi andare come quando diceva” da grande sposero` papa`”:il suo principe azzurro era lui non Jeremy!
Ci sara` una tavola imbandita oggi, ci sara` un tacchino e tutti i piatti della tradizione, da condividere con amici, ma soprattutto ci saremo noi tre e saremo grati perche` siamo insieme.

Annunci

12 pensieri su “Un motivo, ne basta uno solo, per essere grati

  1. Tua figlia mi sembra molto matura e sono contenta per lei se riuscira' a trovare quello che le piace! Penso che 17-18 anni sia davvero troppo presto per sapere cosa si vuol fare nella vita (ho dei dubbi anche alla soglia dei 30) e una cosa che mi piace molto dell'universita' americana e' proprio dare piu' flessibilita' agli studenti e possibilita' di cambiare percorso.

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...