Premio curiosita`: sono solo 5 domande!

Sono stata nominata ieri da Sogno Australiano che ringrazio tantissimo anche per la motivazione:” perche’ adoro il suo modo di essere e come sta vivendo questo nuovo periodo della sua vita di mamma”
Mi ha fatto tanto piacere, perche` non e` facile riappropriarsi della propria vita quando i figli se ne vanno da casa e se vi piace il mio modo di essere spero lo adottiate anche voi, quando sarete nella mia stessa situazione. Prendersi sul ridere e non piangersi addosso, e` l’unico modo ..sapete?
Comunque tornando alle 5 domande/un po’ catena di Sant’Antonio..mannaggia….per le regole del gioco cliccate sul micino e torniamo a noi
Poi  rispondete a 5 delle domande qui di seguito:

  1. Esponici il tuo abbigliamento-tipo di quando avevi 14 anni
  2. Qual è il modo più stupido in cui ti sei fatta/o male? 
  3. Qual è la tua canzone preferita de Lo zecchino d’oro?
  4. Hai qualche qualità eccezionale che nessuno sembra apprezzare ? Raccontaci.
  5. In quale principessa Disney ti identifichi maggiormente e perché?
  6. Hai qualche abitudine alimentare che gli altri ritengono nauseante/bizzarra e tu non capisci perché? O, al contrario, c’è qualche tua/o amica/o che ha qualche abitudine alimentare che tu ritieni nauseante/bizzarra e lei/lui non capisce perché? 
  7. A che mese i bambini iniziano a mettere su i denti da latte?
  8. A che età hai imparato ad usare la lavatrice? 
  9. Consigliaci un libro che noi siamo gente acculturata 
  10. Descrivici il tuo comfort food per eccellenza, ossia, per la rubrica “Speak as you eat”, cosa mangi per tirarti su di morale? 
difficile scegliere vero???
Allora dopo averci pensato una cifra, ho scelto:
  1. Esponici il tuo abbigliamento-tipo di quando avevi 14 anni
Quando avevo 14 anni si era nei mitici anni 70, dopo la beat generation, figli dei fiori…ma anche gli anni del terrorismo e delle Brigate Rosse.
La moda di quel periodo a mio parere era di una tristezza infinita. I colori tipici marrone e verde marcio. Gonne rigorosamente sotto il ginocchio e ai piedi i mocassini college.
Il mio abbigliamento tipico da ragazzina che andava al liceo classico: Lacoste blu-o bianca, maglioncino Benetton, Kilt copiato da mia mamma da modello originale scozzese e replicato in varie variazioni cromatiche ( blu/verde-blu/verde/marrone- bordeaux/verde/…blu: cosi` la Lacoste d’ordinanza andava sempre bene), collant color carne ( che come gia` detto in altri post sono l’antitesi del sexi ad ogni eta`) e mocassini college 
..se pensate alle pubblicita` della Burberry…beh..un po’ diverso! L’unica alternativa erano 
poncho e jeans, ma quelli erano la divisa di chi andava allo scientifico …

2. Qual è il modo più stupido in cui ti sei fatta/o male? 

Checche` ne dica mia mamma, cioe` che sono sempre stata una bambina giudiziosa e matura, dovevo essere una bella peste e curiosa…a parte incontri troppo ravvicinati con il ferro da stiro, il modo piu` stupido in cui mi sono fatta male e` sicuramente quando ho deciso di smontare a casa dei nonni una di quelle perette/campanello che venivano messe nelle camere da letto per ..emergenza ( non di certo  per chiamare il maggiordomo  a casa nostra). Aggeggio sparito dalle case moderne e non certo “child proof” ( ma d’altra parte noi siamo sopravvissuti a ben altro….come ben ricordano le liste di ..noi che: qui. Se vi dico che mi ricordo tutto di quel giorno e ne porto ancora i segni? E forse sono ancora qui viva perche` invece di smontarlo con i piedi per terra, avevo la febbre,ed ero nel letto. Una bordata di 220 V…un segno sul dito che dopo…anni mi fa sentire ancora il tempo che cambia.
Forse se avessi avuto la TV con i videogiochi e il cellulare con whatsapp…non avrei smontato la peretta..oh, ma non c’erano i viedogiochi, ne` la TV aveva piu` di due canali…ahem…

3. A che età hai imparato ad usare la lavatrice? 

Non credo di aver mai fatto una lavatrice prima di sposarmi e si e`visto, ma non era di moda il rosa anche per gli uomini??? Insieme alle lavatrici di sicuro anche il mio sapere culinario era all’osso: le prime settimane ogni sera era caprese, poi cambiata la stagione ero passata alle scaloppine panna e funghi. Un piatto leggero….Non ho certo preso mio marito per la gola, ma e` di famiglia e continuo la tradizione…vero mamma con il tuo minestrone senza sale e senza olio a papa`? Abbiamo di sicuro qualche altra qualita`…mah?

4.  Consigliaci un libro che noi siamo gente acculturata 

“Un cappello pieno di ciliege” di Oriana Fallaci , perche` mi ha intrigato la storia della sua famiglia intrecciata con quella dell’ Italia attraverso i secoli, perche` si legge con lo stesso animo con cui si leggono i libri di Isabel Allende e Garcia Marquez, aspettandosi qualcosa di magico dietro ogni situazione e perche` l’ho letto mentre stavo preparando il mio corso di cultura e per la prima volta ho sentito parlare di Filippo Mazzei, illustre emigrato Italiano in suolo statunitense, che pieno dell’inventiva italiana ha fatto di tutto, come molti di noi che ci trasferiamo da un;altra parte del mondo, ma soprattuto ha scritto uno dei passaggi piu` importanti del preambolo della Cosituzione Americana ” All men are created equal” qui,  usato per la prima volta dal suo amico Thomas Jefferson nella dichiarazione di indipendenza americana.


5.  Descrivici il tuo comfort food per eccellenza, ossia, per la rubrica “Speak as you eat”, cosa mangi per tirarti su di morale? 
Il cibo che mi tira su di morale e` comunque salato, infatti se devo pensare ad uno in particolare dico: una rosetta calda con del buon prosciutto cotto dentro ed un tocco di maionese. ( oppure mortadella e senza maionese)
Visto che le rosette qui non si trovano, va anche bene una bella baguette, non troppo lunga, che altrimenti sparisce comunque tutta, anche dopo aver finito il prosciutto e la maionese…

Davvero: manca la domanda, ma tu che carta igienica preferisci??? Ma va bene cosi`! qualche segreto bisogna pure avercelo….

Nomino 3 blog: 

Mamma in Oriente

Diario dal Mondo 

Ma che ci faccio qui

perche` sono curiosa di sapere di piu` di loro…e questo si chiama premio curiosita`…. 
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...