Le armi e gli USA: liberta` o incoscienza?

Pubblicato da Alessandria News il 7 settembre 2014

Ci sono argomenti di cui mi e` difficile parlare, ma non perche` perche` io non abbia idee a proposito.
 Anzi mi e` difficile parlarne forse proprio perche` ne ho e temo di essere faziosa. 
Uno di questi argomenti  sono le armi negli USA. Per questo parto da un presupposto che renda chiaro da che parte sto, lasciando libero chi mi sta leggendo di andarsene a questo punto: io sono totalmente contraria alla possibilita` che uno possa avere la liberta` di farsi giustizia da solo, stile far west.  
Eppure vivo in uno stato dove c’e` questa possibilita`  e la legge la sostiene.
Cerchero` di scriverne con distacco, non so se ce la faro`.
Le armi e la facilita` con cui una persona possa arrivare al loro possesso sono un aspetto della cultura americana che sciocca noi Europei. Di questo argomento ne hanno scritto in tanti, famosi e meno famosi, amici e perfetti sconosciuti.


Anche negli Stati Uniti l’atteggiamento verso le armi non e` lo stesso da ogni parte. Ci sono stati in cui l’atteggiamento fai da te e` piu` spinto che in altri. 

Avevo letto alcuni giorni fa un post di Giupy che vive in Colorado qui, stato in cui vicino a stazioni sciistiche di primo piano come Aspen e Vail e a grandi citta` come Denver e Boulder, ci sono altipiani immensi e vuoti, montagne inabitate ( basta volare a Denver dall’Est degli USA e guardare dal finestrino dell’aereo e ci si rende conto del nulla sotto ). Immagino sia lo stesso in altri stati, dove fa impressione anche solo guardare su una cartina come non ci siano centri abitati e dove anche la copertura cellulare e` una chimera. Li c’ e` proprio ancora lo spirito dei pionieri,
Ma anche qui non si scherza, magari il problema e` solo meno evidente.
In Wisconsin, dove vivo, la legge permette di portare addosso un’arma
La legge e` riassunta nel link che vi ho allegato, ma in breve: per comprare un’arma si deve ottenere un permesso che viene rilasciato dietro pagamento di 13 USDollars e se la persona richiedente non e` stata mai a contatto con la legge…..ripeto per comprare un’arma! Per detenere un’arma non c’e` bisogno di alcun permesso, e a quanto pare si possono comprare armi direttamente su siti internet aggirando la necessita` di permesso.
Ma partiamo dal presupposto che vogliamo seguire la legge e siamo dei bravi cittadini, abbiamo ottenuto il nostro permesso e con questo andiamo al…supermercato!
Ebbene si` ci sono supermercati come Walmart dove vendono armi, ma praticamente ogni negozio che abbia una sezione sport ricreativi vende armi ( non il mio adorato Target, almeno non qui a Milwaukee).
E se pensate ad armi come archi , frecce e fucili da caccia, beh si` anche quelli, ma li` potete comprarvi anche una pistoletta o una mitraglietta ( e anche rosa e con i fiorellini per vostra figlia)
Perche` l’amore per le armi viene trasferito in famiglia, di generazione in generazione.
Di questo ne parlero` un po’ piu` avanti.
Per ora torniamo al cittadino modello che decide di comprare un’arma.
A questo punto la costituzione, nella fattispecie il secondo emendamento, dice :  .. the right of the people to keep and bear Arms, shall not be infringed.” cioe` non si puo` negare il diritto all’individuo di possedere e usare armi.
 Ecco qui. Non si puo` negare la costituzione. Non importa se e` stata scritta qualche secolo fa e magari in certe parti e` obsoleta ( non lo e`, secondo alcuni, anche la nostra ben piu` recente…visto che c’e` il dibattito politico su cosa modificare?) e non viviamo piu` nel Far West. 
Allora si possono comprare armi, detenerle in casa e anche  ( in Wisconsin dal 2011) portarsele dietro “concealed”, nascoste.
Ci sono per fortuna tanti luoghi dove invece del cartello cosi` comune in Italia: “io qui non entro” diretto ai poveri cani, c’e` quello che vedete qui sotto., In ogni caso, come mi diceva un tizio che stava perorando la sua causa al diritto di portare armi dove voleva:” Se io sono un cittadino che segue la legge, comunque non tirerei fuori l’arma, se non per stretta necessita`, se sono invece un malvivente, il cartello non mi ferma!” Dargli torno?
Nelle scuole vige la legge del totale divieto di portare armi e molte volte arriva la polizia a fare, con i cani, delle ispezioni. Bene, se serve!
E nelle case?
In quante case dove mia figlia e` stata a giocare c’erano armi e io non lo sapevo?
Devo ammettere di averle fatto correre dei rischi, perche` da europea, non mi ero neanche posta il problema. Non mi era mai passata neanche dall’anticamera del cervello l’idea di chiedere ai genitori dell’amichetta di turno se detenevano armi in casa e poi negare l’incontro a risposta positiva.
Alcuni mesi fa avevo visto una trasmissione in TV ( americana) proprio sull’argomento bambini e armi. Si vedevano questi genitori che, pensando di avere le armi ben nascoste in luoghi sconosciuti ai propri figli, si mostravano stupiti nello scoprire che la figliolanza non solo sapeva piu` che bene dove le armi venivano custodite, ma anche come arrivarci, magari salendo in equilibrio su sedie e armadi. 
Perche` se i genitori  scelgono volontariamente di tenere e usare armi, i bambini No!
Quando eravamo piccoli i maschietti anche in Italia giocavano con i fucili finti e d’estate con le pistole ad acqua, l’atteggiamento era quello di fare battaglie vere. Si distingueva se nelle mani si impugnava una pistoletta innocua o no? Tutti erano guerrieri o Rambo in erba.
Ditemi se un bambino possiede il concetto di pericolo e morte? Non credo che fino ai dieci anni si capisca e poi anche dopo ho i miei dubbi, ma non sono un’esperta, magari mi sbaglio. 
Nella stessa trasmissione Tv sopra nominata, si faceva anche vedere come nelle scuole si enfatizzi molto il binomio armi-pericolo, ma con scarsi risultati davanti alla curiosita` dei bambini ( facevano vedere un filmato fatto in un’aula, con telecamera nascosta: c’era una pistola finta lasciata volontariamente sulla cattedra.Le reazioni dei bambini, nonostante si ripetessero da soli: NO  e` pericoloso! era comunque di curiosita` e si avvicinavano tutti…giuro , 
un ‘angoscia guardarlo!)
Poi succede che il bambino trovi la pistola del padre ed ammazzi il fratellino per gioco, ma il fratellino non c’e` piu`…
O che un ragazzo con problemi psicologici prenda l’arma della madre e faccia una strage a scuola ( troppo lungo questo elenco..Columbine, Sandy Hook…)

E poi succede che ci siano genitori che pur avendo figli in tenera eta`, vogliano crescerli con l’idea che e` giusto impugnare un’arma per difendersi, ma compriamola che sembri un giocattolo anche se e` una vera mitraglietta da attacco ( autodifesa personale..con una mitraglietta?).
Cosi` succede che una bambina di 9 anni portata al poligono ( per un bel pomeriggio di svago in famiglia) uccida per errore il suo istruttore, diventando un’omicida incosciente.
..Ma non senza memoria (leggete Gramelliniqui
Ecco non ce l’ho fatta ad essere imparziale, scusatemi.

Annunci

4 pensieri su “Le armi e gli USA: liberta` o incoscienza?

  1. Anonimo

    Da buona italiana, o più generalmente da buona europea, il rapporto degli statunitensi con le armi mi sconvolge. E credevo che fosse un po' più complicato ottenere il permesso per il possesso di armi rispetto a come hai scritto tu…peggio che mai! Io posso capire, al massimo, chi abita in lande deserte come a volte succede lì.
    Allora voi, che avete una cultura differente, cercate di parlarne, cercate di diffondere questa vostra diversità, chissà che nel mondo globale di ora anche gli statunitensi possano essere influenzati dagli aspetti positivi della cultura di questa nostra vecchia Europa…
    Mila

    Mi piace

  2. anche qui non tutti pensano che sia giusto potere avere cosi` facilmente le armi..ma lo zoccolo duro ( e sono comunque tanti) non cambia idea se glielo diciamo noi del vecchio continente… d'altra parte c'e` il permesso della cosituzione e l'appoggio di diverse lobby

    Mi piace

  3. Sono al 100% con te.. come ho scritto in un qualche post del mio blog, io vivo il paradosso che posso proibire ai miei studenti (diciottenni o diaciannovenni) di mangiare o bere in classe, ma non posso proibirgli di girare con la pistola a lezione…

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...